Eventi

La nuova Sala Giovani

13 Maggio 2008
13 Mag 2008

Venerdì 18 aprile 2008: data storica per i giovani della parrocchia

DON RENZOCon una S. Messa è stata infatti inaugurata la nuova saletta ‘Giovanni Paolo II’, che si trova nel corridoio laterale della Chiesa. Per molti giovani, in particolare quelli più vicini ai trenta che ai vent’anni, si è trattato davvero della realizzazione di un sogno, in quanto questa stanza è stata ardentemente desiderata per più di dieci anni. Si tratta di un ambiente reso accogliente dal completamento dei lavori di muratura e arredato al meglio con mobili e materiali di riciclo gentilmente offerti; questa stanza sarà un importante punto di riferimento per tutti i giovani che frequentano la parrocchia, in quanto era da tempo sempre più sentita l’esigenza di avere uno spazio in cui ritrovarsi, poter organizzare la didattica dei gruppi giovanili e poter lasciare i sussidi e i materiali necessari alla preparazione delle riunioni. I beni più importanti conservati nella sede del gruppo giovani sono essenzialmente il crocefisso di Assisi, donato da una speciale giovane di S. Pietro e appeso proprio la sera dell’inaugurazione, e la Bibbia, che rimarrà sempre sul tavolo della sala, aperta su una pagina a caso e vicina ad una lampada, come segno che il luogo è stato benedetto ed è vegliato da Dio.Voglio sottolineare come alla base della avvenuta realizzazione della sala giovani ci sia l’impegno di tante persone.In primo luogo voglio ringraziare, a nome di tutti i giovani, Don Renzo per la disponibilità; questo luogo concesso ai giovani è la testimonianza tangibile che in parrocchia noi siamo una presenza attiva.

benedizioneOra quindi, con questa nostra sede, siamo anche una presenza fissa, alla pari di tanti altri gruppi di volontariato che hanno un loro luogo di incontro.Sono poi da ringraziare tantissime altre persone, di cui non voglio fare i nomi, solo per non dimenticare qualcuno. E’ importante ricordare che tanto lavoro è stato fatto grazie ad adulti esterni al gruppo giovani, in particolare coinvolti nel lavoro di tinteggiatura,sistemazione della finestra e del mobilio. Inoltre sono da ringraziare quelle persone che hanno donato qualcosa alla sala, in particolare mobili, libri, giochi ed elettrodomestici. Sono da ricordare infine anche quei giovani che hanno contribuito alla pulizia e alla sistemazione  generale.Noi come giovani ci impegniamo affinché questo dono che ci è stato fatto possa essere sfruttato al meglio e la sala possa diventare un luogo di incontro, riunione e preghiera accogliente per tutti, conservando quel carattere di sacralità che è tipico di ogni ambiente parrocchiale.

 ELENA